Calatabiano, Foti: Tutto procede come stabilito. Nessuna ordinanza di Intelisano   

0
Calogero Foti, Commissario stato emergenza

Una battuta d’arresto iniziale, di circa un’ora, di natura amministrativa per realizzare la condotta temporanea. Ma niente di più. “Tutto procede come stabilito dal cronoprogramma degli interventi”. A comunicarlo nelle ultime ore di questo pomeriggio è il Commissario delegato per l’emergenza idrica a Messina, Calogero Foti. Un’ora di efficienza della macchina operativa per capire che mancavano un Piano di sicurezza e l’autorizzazione della Forestale. La Protezione Civile Nazionale si precipita a far sapere che domani i lavori avanzeranno regolarmente con le prime luci del giorno, proseguiranno con la piena collaborazione di tutte le componenti interessate. Sono stati ripresi e poi interrotti di nuovo con il calare della sera. Le voci che sono circolate hanno investito di responsabilità il Sindaco di Calatabiano, Giuseppe Intelisano, come firmatario del blocco dei lavori. Ma nessuna ordinanza in tal senso è stata emanata da parte del primo cittadino. A precisarlo è sempre la struttura commissariale dello stato di crisi. Dal dirigente Foti arrivano anche delucidazioni sugli aspetti tecnici che riguardano il progetto provvisorio che restituirà l’acqua del Fiumefreddo alle tubazioni della collettività peloritana.

I lavori si sono distinti nella mattinata con la preparazione prettamente idraulica: giunti i tubi speciali e predisposto il tracciato. Il monitoraggio della frana ha implicato il posizionamento della stazione totale robotizzata, i prismi per la misurazione di eventuali spostamenti del terreno ed il radar per l’analisi interferometrica, indispensabile al controllo del movimento franoso.

 

http://www.amnotiziemessina.it/?p=1590