Pietro Grioli, candidato sindaco per Scuola Politica, all’attacco di Accorinti

0

 

Nei giorni della sfiducia al sindaco Accorinti c’è chi esce allo scoperto. Pietro Grioli, candidato sindaco per Scuola Politica, la formazione di Destra sostenuta dal deputato regionale Nello Musumeci e dall’ex parlamentare nazionale Carmelo Briguglio, correrà per la carica più importante di Palazzo Zanca. Se quest’anno o il prossimo lo deciderà il Consiglio comunale. Ma intanto Grioli ha scritto una contro lettera alla missiva del primo cittadino all’indomani dell’ottenimento delle firme in Consiglio per votare la sfiducia. “La città ha creduto in una rivoluzione e un cambiamento come espressione di coraggio nelle scelte operative nelle sedi istituzionali, dove la forza dell’incarico civico affidato doveva esprimersi.  Si è trovata, invece, a difendere la propria immagine dal tratto vignettistico e caricaturale del sindaco dei talk-show e delle invettive radiofoniche – scrive Grioli – la città aveva chiesto una rottura degli schemi rispetto al recente passato intorno ad una concretezza che – mancata – è stata sostituita dal riflesso narcisistico di un primo cittadino che fa più il “primo” e poco o nulla il “cittadino” tra cittadini: il rifiuto di attenuare la propria immagine personale a vantaggio di una rappresentazione della comunità e dell’istituzione-Comune che include tutti”.  Caro Accorinti – conclude la nota – questa  è la sola eredità che voi lasciate a chi, persona perbene quanto e più di voi, vi succederà. Pesante e difficile sfida: per ciò che ci riguarda, noi – a partire dal sottoscritto – siamo in campo per raccoglierla”.