L’assessore Eller si è dimesso. Ecco le motivazioni

0

 

Si è dimesso questa mattina l’assessore comunale al Bilancio Luca Eller Vainicher. Per le accuse rivolte al Pd durante l’incontro a Palazzo Zanca di Sinistra Italiana Eller lascia definitivamente la giunta Accorinti.

Non si tratta di certo un fulmine a ciel sereno. Ne è dimostrazione anche la reazione dei consiglieri di “Cambiamo Messina dal Basso” che in coro stamattina hanno commentato “Tutti sono utili nessuno è indispensabile” quando ancora il Sindaco non aveva ufficializzato le dimissioni inoltrate dall’assessore toscano in tarda mattinata.

“Ho fatto all’assessore Eller una trentina di telefonate, senza ricevere risposta. Stamattina ho ricevuto le sue dimissioni irrevocabili e non motivate – ha precisato Accorinti – mi dispiace, ma ne prendo atto, ha fatto un ottimo lavoro con i bilanci e per questo lo ringrazio, ma non capisco i motivi che lo hanno spinto a rimettere la delega”.

I motiv ‘ormai ex assessore li ha spiegati in una conferenza improvvisata tra i corridoi di palazzo Zanca. Taccuino in mano Eller ha chiarito che stima Accorinti e  i componenti della giunta, ma che per portare avanti un palazzo municipale ci vogliono esperienza e capacità che purtroppo non tutti hanno. “Vista anche la mozione di sfiducia in corso  il sindaco – ha spiegato il toscano – avrebbe potuto pensare a un patto di fine mandato, ma niente di tutto questo è prospettabile. In più finalmente avrò la possibilità di esprimere liberamente quali sono i miei ideali politici, senza che alcuno mi dica stai zitto”